ESPERTO IN BIOMECCANICA
DELLO SPORT

Impara a controllare la biomeccanica degli atleti.

Il Corso ti permette di conoscere tutto sulla Biomeccanica e di formarti con uno dei Docenti migliori al mondo. La mission del Prof. Mauro Testa è creare professionalità che abbiano anche tra le proprie competenze la conoscenza approfondita della biomeccanica applicata allo sport.

Formati con uno dei docenti migliori al mondo

MAURO TESTA

Responsabile scientifico di Biomoove Lab

Biomeccanica, cosa fa e a cosa serve?

La ricerca dell'equilibrio alterato e la proposta delle possibili
soluzioni è il primo compito del Biomeccanico.

Spesso assisto a richieste di esecuzioni motorie relativamente ad un gesto sportivo da parte di allenatori o maestri di sport. 

Ad esempio, la richiesta di alzare di più il braccio in una battuta nel tennis oppure una posizione del tronco differente nel superare una porta nello sci. 

Peggio ancora quando un docente di sport chiosa con una battuta sul come il proprio atleta/giocatore corra male. 

Ma se l’atleta delude il suo allenatore non riuscendo a riprodurre il movimento richiesto, altrettanto fa l’allenatore nei confronti del suo assistito non riconoscendo che probabilmente sono le limitazioni funzionali ad impedire a quel giovane atleta la perfezione richiesta.

Se, ad esempio, uno ha una limitazione di ROM alla spalla, come batterà la palla nel tennis?

Se è in blocco di bacino oppure se ha un arto più corto, come farà a correre bene?

Questo è dunque il primario lavoro del biomeccanico ossia identificare le limitazioni funzionali, capire i compensi e sapere se e dove correggere il problema con esercizi specifici.

La biomeccanica in altre parole si occupa dell'efficienza per aumentare l'efficacia.

Per quali sport serve?

Sport a Catena cinetica chiusa

(ad esempio il ciclismo, canottaggio, bob o sport similari)

ciclismo-min

Sport a Catena cinetica Aperta

(calcio, tennis, rugby, basket e simili)

basket performance-min

La biomeccanica negli sport
a catena cinetica chiusa

Cosa è in grado di fare?

L’analisi biomeccanica in uno sport a catena cinetica chiusa non si limita a informare l’atleta e la squadra sugli angoli nella messa in sella oppure sull’altezza della sella stessa o altri parametri di bike fitting che possono essere dedotti da tecnologie diverse tra loro e tutte probabilmente valide, ma valuta funzionalmente il movimento, i compensi e l’efficienza dell’atleta sul mezzo vincolante.

Un esempio di questo è la capacità dell’atleta di avere un ritorno venoso ottimale anche in condizioni di vincolo.

Coloro che studiano o hanno studiato fisiologia sanno quanto sia rilevante il ritorno venoso nello sport di endurance, importante per la performance (la gittata) cardiaca e metabolica del soggetto sotto sforzo.

Esiste una biomeccanica del ritorno venoso, una biomeccanica respiratoria, una biomeccanica che valuta i carichi interni ed una quelli esterni e li correla a favore di importanti benefici per l’atleta e non solo di salute.

 

La biomeccanica, e non il bike fitting, rileva punti del movimento in cui il soggetto è in difficoltà motoria.

La biomeccanica negli sport
a catena cinetica APERTA

Cosa è in grado di fare?

Contrariamente a quanto abbiamo visto per quelli a catena cinetica chiusa non influisce se non molto marginalmente sulla prestazione ma molto invece sugli aspetti preventivi.

Paragono spesso il dato biomeccanico in questi sport al denaro: è come se il professionista raccogliendo informazioni e dati mettesse sul “tavolo” del team del denaro che poi sta al team di lavoro decidere come spendere. 

In altre parole le informazioni generate dal mio
lavoro sono a disposizione di figure che all’interno dello staff presiedono aree importanti ma diverse tra loro come quella della preparazione atletica o quella della riabilitazione o quella della prevenzione. 

Sono poi queste figure che devono attuare programmi di lavoro che, se lo desiderano, terranno conto dei dati e delle informazioni raccolte. 

A volte, non ultimamente, mi può venire richiesto un parere nell’offrire una soluzione diversa da quella che può avere in mente il preparatore o il medico della squadra, in casi come questi, sapendo rispondere, la mia figura professionale diventa attiva nel fare prevenzione degli infortuni e anche nel migliorare l’efficienza muscolare altrimenti siamo meri esecutori di test.

Inutili ai fini preventivi se le nostre indicazioni non vengono richieste e ascoltate. 

Ho imparato con l’esperienza che un team di lavoro unito, vincente ed innovativo è quello che sa parlare ed ascoltare senza preclusioni e pregiudizio, dove prevale passione con un pizzico di umiltà condita da curiosità.

Quindi come biomeccanico nel calcio o attività similari proponiamo test, sport specifici ed allenanti da palestra e da campo al preparatore ed al responsabile del recupero infortunati. .

Con l'obbiettivo di conoscere meglio chi stiamo allenando FORNENDO risposte su come questo atleta sta reagendo all'allenamento che subisce

CIò che Mauro Testa ha appreso in 30 anni di lavoro nel mondo della biomeccanica e dello sport.

Il corso ti aiuterà a riflettere su tante questioni spesso trascurate in ambito sportivo ma di estrema importanza. 

Conoscere le alterazioni morfo-funzionale e il risvolto che esse possono avere sulla prestazione pone il professionista che opera con atleti di altissimo livello nella posizione di poter conoscere e studiare tutto, sapendo poi come poter programmare.

Usa tutti gli STRUMENTI per iniziare da domani a:

Tavola disegno 2

Osservare ed imparare da dove a partire a valutare un atleta

Tavola disegno 2 copia

Considerare la sua
biomeccanica

Tavola disegno 1

Considerare le sue alterazioni funzionali e le sue limitazioni.

IL PROGRAMMA Dettagliato

  • Introduzione alla Biomeccanica
  • La situazione attuale nella Biomeccanica
  • Perché è importante la biomeccanica nello sport?
  • Cosa valutare durante un check-up
  • La fisica del movimento umano
  • Lo studio della statica
  • Lo studio della dinamica
  • Come agiscono le forze
  • Struttura e funzioni del sistema biomeccanico umano
  • Il peso degli arti
  • Le attivazioni, le forze e i bracci di leva
  • L’analisi della corsa e dei principali movimenti sportivi
  • La biomeccanica delle azioni motorie
  • La biomeccanica del passo
  • La corsa sul treadmill
  • Verità o falsità?
  • La biomeccanica degli infortuni
  • Come avvengono gli infortuni?
  • Cosa possiamo fare noi?
  • Valutazione del movimento
  • Infortuni perché?
  • Le alterazioni morfofunzionali
  • L’importanza di conoscere la fisiologia
  • Come percepiamo
  • La trasmissione del segnale nervoso
  • La percezione
 
  • La propriocezione
  • Gli studi sulla propriocezione
  • Analizzare e allenare propriocezione
  • Testare la mobilità
  • Valutare il ROM è possibile?
  • Che test di valutazione effettuare?
  • TAU Test e valutazione del ROM
  • Utilizzare la video analisi per valutare il ROM
  • Utilizzare BioMovie per la video analisi
  • La biomeccanica applicata agli sport

LA RECENSIONE DI RAFFAELE

Preparatore A2 Basket Femminile

IL CORSO ONLINE DA GUARDARE QUANDO VUOI:
ESPERTO IN BIOMECCANICA DELLO SPORT

Se acquisti prima dello scadere del timer, riceverai 6 webinar
bonus gratuiti del valore di 180€

Giorni
Ore
Minuti
Secondi
420 Puoi pagare anche in 3 rate
  • 10 Video lezioni online da guardare quando vuoi
  • 20 Ore+ di formazione
  • Accesso Lifetime
  • Accesso al gruppo Privato
  • Supporto dei mentor
  • Certificazione finale
  • BONUS: 6 Webinar aggiuntivi gratis se acquisti oggi Quali sono?

Potrai conoscere tutto sulla Biomeccanica:

BONUS GRATIS: 6 WEBINAR DAL VALORE DI 180€

Dopo l’acquisto, avrai accesso ad altri 6 webinar (oltre 9 ore di formazione aggiuntive) sulla performance e sul recupero funzionale.

Offerta valida fino allo scadere del timer.

I WEBINAR BONUS INCLUSI

#1

IL MOVIMENTO E LA FORZA

Parlare di forza è sempre difficile; dire qualcosa di nuovo, forse, impossibile. Oramai sull’argomento ci si è divisi in fazioni: coloro secondo i quali allenare la forza significa esercizi fondamentali, periodizzazione classica e tanta “ghisa”, e il partito del “funzionale a tutti i costi”, secondo cui la periodizzazione negli sport di squadra non esiste e tutto ciò che è stato fatto fino a 20 anni fa è, per così dire, da buttare.

Questo webinar non ha la pretesa di imporre una teoria innovativa, bensì di analizzare le due correnti, sottolineandone i punti chiave, e di cercare di trovare una sintesi fra il “vecchio” e il “nuovo”. Tutto ciò prendendo in considerazione un singolo, unico, elemento fondamentale: il movimento

Il movimento che sarà il centro della nostra trattazione, e la cui analisi ci porterà a capire perché attraverso di esso, forse, una sintesi razionale tra le grandi teorie della periodizzazione classica e gli estremismi della rivoluzione funzionale si può trovare, e deve essere fatto. In questo viaggio, come già anticipato, non scopriamo nulla di nuovo ma, per così dire, mettiamo a fuoco ciò che in realtà già si trovava di fronte ai nostri occhi perché come molto spesso accade, mirando alla luna ci scordiamo del dito che abbiamo proprio attaccato al nostro naso.

#3

ACL INJURY E STRATEGIE DI RECUPERO

#5

Enneagramma nello SporT

Quante volte abbiamo sentito dire:
“quello sportivo ha delle potenzialità ma non ha il carattere ” oppure: “nello sport per eccellere occorre personalità “. Sicuramente tante volte. Ma cosa significa avere carattere? Cosa significa personalità?

Questo webinar è improntato sull’abbattimento delle credenze limitanti e dei luoghi comuni con cui ci imbattiamo quotidianamente e che definiscono carattere e personalità in un modo differente da ciò che sono in realtà.

L’Enneagramma, arrivato a noi attraverso Gurdjieff agli inizi del ‘900 e portato avanti in seguito dallo Psichiatra Claudio Naranjo, si occupa proprio dello studio e della definizione delle personalità. Tali personalità si sviluppano in maniera specifica formando ben 9 caratteri che hanno vizi, detti calli dolenti(ogni carattere ne ha uno) in cui tenderanno sempre a ricadere finché non avranno raggiunto quelle virtù altrettanto soggettive che proprio ogni carattere deve sviluppare per avvicinarsi all’ essere equilibrato.

La presa di coscienza del proprio carattere è un mezzo indispensabile per la crescita personale ed un miglioramento per se stessi e per il prossimo in qualsiasi ambito della vita.

”Non quello di insegnare qualcosa perché mi sento sicuramente più un allievo che un insegnante ma quello di condividere con voi ciò che ho appreso grazie all’Ennegramma e la sua utilità in ambito sia della vita che dello sport”

#2

OVERHEAD SQUAT ASSESSMENT

L’Overhead Squat Assessment (OHSA) è una valutazione posturale dinamica/transitoria che combina la flessione della spalla nel suo range finale con uno squat (trasferimento sit-to-stand). Questa valutazione è stata progettata per evidenziare le deviazioni dal movimento ideale con l’intento di informare riguardo la selezione dell’intervento.

Le valutazioni posturali dinamiche sono particolarmente adatte per evidenziare schemi di movimento alterati che possono incorporare più segmenti corporei, articolazioni, muscoli, fascia e/o strutture neurali. Questa categoria differisce dalla maggior parte delle valutazioni che tentano di identificare una singola struttura o movimento articolare che potrebbero contribuire ai problemi dell’atleta.

In questo Webinar, vi porteremo alla scoperta di questo metodo, con tanti casi studio, esempi pratici di valutazione e informazioni su come applicare questa valutazione nella vostra squadra e con i vostri clienti/atleti.

#4

Triphasic Training

L’allenamento trifasico, o triphasic training, si propone attraverso l’inclusione delle componenti di forza eccentrica, isometrica e concentrica durante l’arco della periodizzazione annuale tramite il metodo a blocchi ondulata, di migliorare la capacità di produzione di forza e il mantenimento di un elevato livello di prestazioni durante l’intero periodo competitivo. Il triphasic training è stato ”pensato” da Cal Dietz, nel 2012. Cal Dietz è un noto Strength&conditioning coach americano, che ha preparato numerosi atleti olimpici e lavora dal 2000 per l’Università del Minnesota. I suoi atleti hanno vinto numerosi campionati universitari e di high school, inoltre è stato consulente per molti campioni olimpici e di vari atleti NFL, NHL, NBA, MLB, MMA e di boxe.

L’intero senso della “rivoluzione trifasica” sta proprio in queste parole: come insegnare ad assorbire eccentricamente e isometricamente energia prima di imparare ad “esplodere” in movimenti dinamici. Nello sport infatti, gli atleti devono essere capaci di produrre un’elevata quantità di forza, ma in un lasso di tempo relativamente molto breve.

Nel Webinar di Alessandro Lonero, co-fondatore di PerformanceLab, analizzeremo tutti i punti chiave del metodo e vedremo come applicarlo con gli atleti.

#6

COMPLEX FOOTBALL

Oggi, andiamo a scovare dai massimi divulgatori e formatori legati al mondo del calcio, cosa significa studiare il calcio come un sistema complesso e cosa significa allenarlo come tale. Pensare la complessità ci aiuta a capire i massimi sistemi che regolano il gioco del calcio, a comprendere le varie filosofie di lavoro e a valutare i processi decisionali che stanno dietro ad ogni azione compiuta.

Passeremo in rassegna la Football Conditioning secondo Javier Mallo, preparatore fisico del Real Madrid, la Periodização Táctica secondo Vitor Frade, maestro di Periodizzazione Tattica e Docente all’Università di Oporto, la Conditioning for Soccer di Raymond Verheijen, allenatore e formatore di calcio internazionale, l’allenamento completo per una squadra di Paco Seirul-lo e la sua idea ”La preparazione fisica non esiste”. 

Infine, vedremo i recentissimi modelli di Football Periodization e un nuovo approccio olistico all’allenamento fisico e tattico nel calcio.

 

A CHI è dedicato questo corso?

Titolo Competanza Base Competanza Avanzata Competanza Esperta
Allenatori
Preparatori
Laureati
Appassionati
Titolo Competanza Esperta
Allenatori
Preparatori
Laureati

*Il Corso è rivolto a tutti i preparatori fisici, allenatori, studenti di Scienze Motorie e professionisti che operano nel mondo dello sport, dai settori giovanili all’alto livello.

E se il corso non è adatto a me o non mi piace?

CORSO CERTIFICATO

DOMANDE FREQUENTI

Se svolgi questo lavoro il Corso è un grande investimento che ti permette di elevarti ad un livello di conoscenze superiori. È raro trovare questi contenuti in giro per il Web o su altre piattaforme.

Dopo aver acquistato il corso, riceverai i dati per accedere ad una tua piattaforma riservata, con tutti i contenuti del corso.

 

Potrai pagare tranquillamente con carta di credito o con paypal se preferisci.

 

Non esistono corsi simili. Tutti gli altri ti vendono un metodo, un brand o un’idea. Questo Corso ti mostra tutti i lati di una fantastica professione sempre in divenire e in grande sviluppo.

Perché oltre alla teoria si dava poca enfasi all’aspetto pratico. Qui c’è moltissima pratica. Si vedono casi studio reali e si vede ciò che ognuno di noi è abituato a guardare sul campo, osservandolo sotto un altro punto di vista, forse migliore.

Nessun problema. Ti basterò scrivere una mail a info@performancelab16.com e chiedere il rimborso completo entro 14 giorni.

Si, alla fine del corso, riceverai un attestato di partecipazione per fini curricolari.

Se acquisti prima dello scadere del timer, riceverai 6 webinar
bonus gratuiti del valore di 180€

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Performance Lab 2020  – Dubbi o domande? -> info@performancelab16.com

Invite & Earn

X
Signup to start sharing your link
Signup

Scegli la formula di pagamento che preferisci:

Risparmi subito 30€

Accredito diretto per 3 mesi sulla tua carta

Apri Whatsapp
👋 Bisogno di aiuto?
Ciao 👋 Clicca "Apri Whatsapp" per chattare con noi.